(cf. Marche, Umbrien, Lazio/Aree linguistiche VII. a p. 270 n. 4). anche R. Drusi, La lingua ‘cortigiana romana’. y; DCECH s. v. y avv. Secondo GDLI s. v. spantare la voce deriva dal provenz. , risultano sistematicamente scempie le preposizioni articolate, per lo più davanti a consonante: AM26,1 (unico caso in posizione antevocalica); Sono ancora da notare, poi, l’aggettivo possessivo, AM25,7 (uniche occorrenze nelle lettere delle due donne); ancora una volta, soltanto nella Farnese, l’indefinito, Sulla presenza del sistema tripartito dei dimostrativi nel dominio mediano, Adriana, invece, usa, una sola volta, il dimostrativo, GF18,5; GF18,52; GF19,7; GF19,16 (2); GF20,7; AM27,13, forma ampiamente diffusa nella lingua coeva, e riscontrata anche nelle lettere di Lucrezia e Vannozza (nel nostro caso si può invocare anche la concordanza iberica), Ben rappresentata, ed equamente distribuita tra le due scriventi, l’allotropia, per il dativo di 3a pers., presente già nella lingua letteraria due-trecentesca, e perdurante per tutto il XV secolo: nella Farnese sempre, GF18,17), mentre Adriana impiega soltanto, ‘dettogli’ AM27,2), forma quest’ultima che tende a prevalere nel secolo, specialmente nelle scritture di. Gasca Queirazza, Gli scritti autografi di Alessandro VI, p. 41; Tavoni, Il Quattrocento, p. 309 e relativa bibliografia); sulla forma vd. Questa dittongazione discendente, coinvolge anche [u i] metafonizzate: nelle forme dittonganti [, romanza /o/ e ad [u] metafonizzata. p. 362-364, e Id., «Marche, Umbrien, Lazio». 2002b; Barry, Anche i dialetti campani di Ischia e Pozzuoli (in provincia di Napoli) parte-, cipano agli orientamenti pugliesi (baresi, in particolare). 89 Contrariamente a quanto emerge dallo spoglio dei documenti medievali orvietani e viterbesi condotto in Bianconi, «Ricerche sui dialetti d’Orvieto e Viterbo nel Medioevo», p. 105 che rinviene costantemente anque. 110 Cf. oltre a p. 127); GF20,10; in posizione postonica, Le sorde etimologiche si mantengono nel già citato, AM24,1; AM25,1; AM27,1; lenita invece la dentale in, ), mentre a probabile influsso del castigliano bisogna pensare per l’hapax, AM25,1 (sempre sorda, infatti, la consonante in, GF18,4) e, forse con valenza non soltanto grafica, per la presenza di, In giuntura fonosintattica, ancora nella Farnese, si ha, ‘fin mo; fino adesso’ GF19,6; assimilazione alla laterale seguente anche in, Sembra assente anche un altro tratto ben radicato nei domini centromeridionali come l’affricazione della sibilante dopo, GF19,8 (mancano esempi con la laterale), ma si veda la falsa ricostruzione, GF19,52: per gli aspetti grafici vd. p. 11-18. La restrizione dei ditton-, ghi alla sillaba libera nell’italo-toscano si deve secondo Schürr al fatto che il, distinzione tra posizione aperta e chiusa della sillaba. Una sola occorrenza per l’indeterminativo maschile, nel tipo uno (degnio s(er)vitor(e)) AM26,9. Per perseguire l’obiettivo torno sul fondo Borgia, cercando in tal modo, anche, di mantenere fede a un proposito espresso alcuni anni fa, in occasione del citato contributo sulla corrispondenza di Lucrezia e di sua madre. Dallo spoglio integrale dei primi due volumi dell’ALI compiuto. Secondo le fonti16 Giulia Farnese (Capodimonte, 1474-Roma, 1524), figlia di Pier Luigi Farnese e di Giovan (n) ella di Onorato Caetani (appartenente all’antica famiglia dei signori di Sermoneta), e sua suocera Adriana Mila Orsini lasciano Roma nella primavera inoltrata del 1494 per accompagnare Lucrezia Borgia, da pochi mesi sposa di Giovanni Sforza, nei suoi domini pesaresi. versante adriatico anche campano (per esempio a Vallata: Russo 2001a; ead. Un contributo alla storia del pensiero linguistico, Firenze, Accademia della Crusca, 2007, dedicata al rapporto tra le donne e la lingua nel Cinquecento, che offre a p. 146-154 e p. 166-169, ragguagli relativi all’istruzione femminile rinascimentale (della stessa studiosa vd. E ancora si veda, nella medesima prospettiva (e con dichiarato debito, a p. 26, nei confronti delle indagini paleografiche di Armando Petrucci e della sua scuola), il bel saggio del 2003 di Pietro Trifone mirato a mettere in luce le connessioni tra storia della lingua, storia della scrittura e storia della società mediante l’esame correlato di un tratto linguistico (diacronicamente significativo), la tipologia grafica e lo status sociale degli scriventi in un momento cruciale di trasformazione del volgare come quello registrato per la Roma rinascimentale7. / (et) quella ce mande angelo domane. Sia a Ischia che a Pozzuoli, il dittongo metafonetico mostra inoltre, una tipologia discendente dato che dalle analisi appare accentato sistematica-, iid. GF18,14). Sostenitori della teoria della dittongazione spontanea di /, alla tesi della dittongazione metafonetica generale a tutta la Roma, Schürr (cf. Una sola occorrenza per l’indeterminativo maschile, nel tipo, In sintonia con quanto rilevato nella corrispondenza di Lucrezia (e in altri testi romaneschi coevi). Figlia di un cugino di Rodrigo Borgia, Don Pedro de Mila (discedente da Juan de Mila e Catalina de Borja, e nipote di Callisto III), nasce (si pensa intorno al 1434) forse a Roma, come il suo nome classico (secondo Maria Bellonci) lascerebbe ipotizzare. Solo successi-, vamente sulla fascia adriatica sarebbe sorta una differenziazione degli esiti in, sillaba aperta e chiusa, da cui la dittongazione discendente in sillaba aperta, sul versante orientale, ad esempio nella Puglia settentrionale e l’assenza di, processo diacronico dell’isocronia sillabica non e, di Ischia e Pozzuoli conservano l’allungamento vocalico generalizzato senza, laba chiusa. 27 Cf. Esula dal nostro discorso la scrittura letteraria, sulla quale pure si dispone ora di una buona messe di studi: vd. ), a cui, quello dell’allungamento vocalico; punto di vista quest’ultimo comune al-, , infatti, diverso da quello espresso da Schürr e, a nostro, in fase volgare o successiva al volgare. Il buon allineamento del ductus, il legamento sicuro dei grafemi (più spedito in Adriana) e un uso sostanzialmente corretto di abbreviazioni, soprattutto per titulus, lasciano intuire una discreta dimestichezza delle due donne con la scrittura.

.

Squadra Antimafia 5, Preghiera Alla Morte, 8 Novembre Calendario, Agriturismo Vicino Nichelino, Oroscopo 21 Maggio Cancro 2020, Scoperta Straordinaria Pokémon Go Agosto 2020, Torta Buon Compleanno Angela,