0000002908 00000 n Ti  guarda! 0000005515 00000 n 0000115291 00000 n La parola  vedere si può dire blepo, teoreo, orao. E la tua terra avrà uno Sposo! Bisogna assaggiare, gustare, perchè questo agnello è il segno della vita. 0000006703 00000 n L’infanzia  spirituale è l’atteggiamento del bambino, che capisce e non capisce. 0000002363 00000 n 0000003907 00000 n “Il Verbo si fece carne”. Intanto in questo vangelo si parla ben sette volte del sepolcro, e poi ci mette di fronte tre modi di dire “vedere”. 0000013119 00000 n 0000003158 00000 n 0000087358 00000 n trailer q10 _��*`�>��� ���1d4�c\����� ^G��|��Չ�L�O>1. 0000074670 00000 n 0000003442 00000 n Chi riceve il regno dei cieli non fa “un sacrificio”, ma un grande affare. e a quelli che sono nelle tenebre: siate luce! La risurrezione è cioè la vita piena, è la pienezza di vita che mi viene partecipata e che mi consente di liberarmi da tanti condizionamenti, da tante fragilità, da tante suscettibilità, da tante chiusure… Mi viene regalato questo! Andategli incontro!” Blepo, invece è un vedere superficiale, di chi non ha capito e deve approfondire. San Bernardo non si accontenta di 0000004775 00000 n Senza se e senza ma! Ecco cosa è la risurrezione! 0000001428 00000 n Mentre  i miei nemici mi dicono: tu non sei adatto, Dio prepara per me una mensa e io mangio l’agnello, io faccio Pasqua! Noi spesso cerchiamo questo potere: affermare noi stessi. Posso anche soffrire ed affrontare le problematiche, ma in una maniera nuova, come Cristo ha fatto. <<19f07400e17cb54585eea0dc3673996f>]>> %PDF-1.4 %���� L’infanzia è liberazione da ogni paura perchè non sia più nulla da difendere e da trattenere gelosamente. Noi non possiamo più fare niente per Lui, ma a Lui è stato dato il potere di fare qualcosa di grande per me. Dio ti ama! Ma io posso viverlo in Cristo, come Cristo, con le risorse che ha avuto Gesù Cristo. 0000103056 00000 n a te comando: svegliati, tu che dormi! San Bernardo, però, ammonisce colui che è posto sul candelabro, ricordandogli che in questa posizione egli non ha scampo: o sparge luce, o diffonde puzza giacché “una lucerna spenta non solo accoglie le tenebre, ma sparge un odore sgradevole”. 18 0 obj<>stream 0000004043 00000 n Gli ultimi o i primi? Dice il Salmo 23 “tu prepari una mensa davanti ai miei nemici”. 0000001056 00000 n 0000001607 00000 n Siamo stati chiamati a lavorare in una vigna e questa vigna è la parrocchia, siamo corresponsabili nell’edificazione di qualche cosa che ci supera, che è più grande di  noi stessi. 0000000016 00000 n a coloro che sono morti: risorgete! Se noi non viviamo questo come un grande affare, significa che non abbiamo capito cosa sia il cristianesimo, Quando appare il frutto del seme, appare Cristo, appare un cristiano. La tua terra sarà sposata, perchè il Signore si compiacerà in te! 0000115477 00000 n Cristo ha un amore grande! Cristo fa una rivoluzione totale e ci viene a dire che l’uomo che lui vuole realizzare è una persona ferita, è un povero in cui c’è il regno dei cieli, c’è la riconoscenza, c’è l’umiltà. Risorgi,mia effige, fatta a mia immagine! Questa è la vita nuova! Io lo devo ricevere, davanti a tutti i miei nemici! Infatti non ti ho creato perchè rimanessi prigioniero nell’inferno. Il Padre ha dato al Figlio il potere di donarmi la vita, di regalarmi la relazione che c’è tra Lui e  il Figlio. E’ un afflitto che conosce il patire ed è stato consolato, per cui può consolare, l’altro della consolazione di cui egli stesso è stato consolato. Se vuoi saperne di pi\u00f9 o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.\r\n\r\nChiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all\u2019uso dei cookie. 0000001746 00000 n Parrocchia San Bernardo da Chiaravalle Omelie; Pace a voi! Parrocchia San Bernardo da Chiaravalle TUTTE LE OMELIE « Older Entries. Tu in me e io in te. Io spero che questa celebrazione vi consenta di fare vostro il dono  che il Padre ci ha fatto del suo Figlio, perchè possiate mangiarlo, cioè fare in modo che questa realtà vi trasmetta la vita nuova. L’amore mi dà la sua vita, e la vita nuova mi consente di avere altre risorse, è vivere in Dio, vivere come figlio, vivere come risorto. Dentro la nostra vita appare una presenza straordinaria che ci accompagna, ci consola costantemente, e noi abbiamo in questo sacramento dell’eucarestia il nostro centro gravitazionale. All’epoca di Gesù l’unico luogo in cui si poteva preparare l’agnello per festeggiare la Pasqua era Gerusalemme. Gv 20,1-9 Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro. Cristo è stato immolato. 0000040405 00000 n Dio ti ama totalmente! E Dio mi dice: io ho fatto questo per te! 0000001822 00000 n xref Ti vede che sei sconfortato, dubbioso, insoddisfatto, preoccupato, malato… e cosa viene a fare? Rallegratevi e mangiamo perchè questo Agnello è stato immolato. L’infanzia è affidamento alla logica della grazia. Mentre ti ama, ti trasmette la vita. Questo incontro mi rimette in piedi, mi dà voglia di campare! 0000003576 00000 n 0000010912 00000 n Dio per me ha una tale cura, una tale simpatia che non riusciamo a comprendere! A chi è rivolta questa parabola? 0000011975 00000 n Il cristianesimo è trovare piacere, avere l’abito nuziale, è cioè godere di quello che Dio è, a godere della sposa che hai, della parola che ascolti, dei canti che preghi! 0000040216 00000 n La grande scoperta del  cristianesimo è che non esiste solo il mondo dei vivi e il mondo dei morti. "Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalit\u00e0 illustrate nella cookie policy. Ci sono quindi due aspetti: lo spaesamento, e il il fatto che vogliono fare qualcosa per questo morto. Viene a darti la sua vita, ti dice: io ti amo! 0000054027 00000 n Cosa significa poter lavorare nella vigna? Questo sigillalo, segnatelo, perchè è lo Spirito che te lo dice. L’agnello doveva essere immolato e poi mangiato, perchè si doveva fare Pasqua, si doveva fare festa! 0000007791 00000 n 19-04-2020 II domenica di Pasqua di don Fabio Pieroni. Senza se e senza ma! 0000008789 00000 n Orao è lo sguardo del sapiente, dell’innamorato, della persona che comprende finalmente le cose. ", Notizie e foto sulla parrocchia di S. Bernardo. Questa è l’immagine di Dio che noi non abbiamo! Abbiamo bisogno questa mattina di ricevere olio, cioè di riconfermare in noi stessi quella parola pasquale che ci ha messi in piedi. Siamo infatti unica ed indivisa natura! La risurrezione può essere data solamente ai vivi, non è data ai morti, non  è che uno prima deve morire e poi dopo risorgerà. 12-04-2020 Pasqua di Resurrezione di don Fabio Pieroni. Cristo ha dovuto fare  un lavoro pazzesco per arrivare a porre rimedio a questo dolore profondo dell’uomo, a questa solitudine totale e quindi oggi vi dico: risorgete! Cristo è risorto! startxref 0000074858 00000 n Abbiamo sentito varie volte in questa celebrazione l’espressione: facciamo festa perché Cristo nostra Pasqua è stato immolato. Sarai una magnifica corona, nessuno ti chiamerà più abbandonata, nè la tua terra sarà più detta devastata, ma sarai chiamata mio compiacimento! %%EOF Proviamo a rispondere oggi a queste domande. 0000040648 00000 n Facciamo oggi memoria di come la Pasqua agisce nelle nostre tenebre. 0000002066 00000 n Il sepolcro è l’oggetto di queste donne che vanno lì, ma vengono spiazzate perchè nel sepolcro non c’è il morto… e allora dove sarà?

.

Corona Birra Calorie, Sagre Toscana Coronavirus, Santo Del 6 Gennaio, Il Piastrato Napoli, Sandro Magister Blogautore, Sara Mattei Amici, Liceo Artistico Messina, Convento San Domenico Siena, Simona Cavallari Compagno,